Chi siamo

Euro.Forma - Ente Nazionale Formazione Europea

Euro.Forma – Ente Nazionale Formazione Europea – intende consolidare e sviluppare la propria presenza nel settore della formazione professionale e della fornitura di servizi professionali legati alle attività formative, attuando in particolare azioni di orientamento e formazione professionale rivolte a giovani/adulti disoccupati in cerca di lavoro e di aggiornamento/riqualificazione per chi e’ già inserito nel mondo del lavoro.
La tipologia dei servizi offerti è finalizzata difatti a formare giovani risorse sui profili professionali emergenti e più richiesti dal mercato del lavoro contribuendo a preparare una forza lavoro più competente e capace di fronteggiare le nuove sfide del mercato, e nel contempo ad aggiornare lavoratori e/o manager aziendali per il potenziamento e la qualificazione delle loro competenze a fronte delle continue sfide proposte dal mondo economica.

Così come risulta dall’atto costitutivo Euro.Forma si prefigge di “……. promuovere, attuare e contribuire allo sviluppo ed alla formazione culturale, sociale e professionale dei lavoratori, dei giovani inoccupati, dei disoccupati, degli handicappati, dei ristretti e degli extra comunitari, delle donne, dei pensionati, di quanti rientrano nelle categorie protette o svantaggiate ed in genere e comunque di tutti i possibili destinatari di formazione, addestramento, aggiornamento, qualificazione e riqualificazione professionale”.

I destinatari delle attività sono quindi così diversificati:

Disoccupati di lunga durata o esposti al rischio di disoccupazione di lunga durata: ossia persone prive di impiego da più di un anno, oppure persone rimaste senza impiego per un periodo inferiore ma sottoposte al rischio di disoccupazione di lunga durata (persone di età matura, portatori di handicap fisico o sociale, persone prive di competenze adeguate, disoccupati senza titolo di studio o con titolo di studio inadeguato…);

Giovani in cerca di prima occupazione: giovani quindi che non hanno mai esercitato un’attività lavorativa vera e propria; le situazioni individuali possono essere estremamente differenziate, cioè giovani che non hanno terminato il proprio percorso scolastico (drop-out), allievi della scuola secondaria superiore, giovani con qualifica, universitari e neolaureati, apprendisti e persone assunte con contratto di formazione lavoro;

Persone svantaggiate: in questo ambito sono compresi coloro che, occupati e non, rischiano l’emarginazione dal mercato del lavoro e l’emarginazione sociale (persone che soffrono di handicap fisico o sociale; immigrati extracomunitari, disabili, tossicodipendenti ed ex-tossicodipendenti, detenuti ed ex-detenuti…);

Donne: le donne, nonostante i progressi registrati nell’ultimo decennio, incontrano tutt’oggi difficoltà nell’inserimento o nel reinserimento nel mercato del lavoro. A ciò si aggiunge la difficoltà di conciliare la vita lavorativa con le esigenze della vita familiare, difficoltà spesso collegata alla carenza di infrastrutture. Sono quindi previsti interventi specificamente rivolti alle donne, e particolarmente alle donne in possesso di un diploma difficilmente spendibile, a quelle che vogliono inserirsi in settori in cui sono poco rappresentate, o che vogliono reinserirsi nel mercato del lavoro dopo un periodo di prolungata assenza;

Occupati: la formazione continua ha lo scopo di offrire a soggetti già occupati l’opportunità di perfezionare od aggiornare le proprie competenze oppure di riqualificare la propria professionalità in una prospettiva di crescita e di miglioramento continui.

bee4edf9-b8f2-4fe3-8647-85ebc2305f3a
WhatsApp-Image-20160726

La Mission dell’Ente consiste quindi in:

– accompagnare la crescita personale e professionale dell’individuo, dei gruppi e delle organizzazioni;
– promuovere, progettare, coordinare e svolgere attività di formazione, aggiornamento e/o perfezionamento professionale a favore dei formandi;
– promuovere, attuare e contribuire allo sviluppo ed alla formazione culturale, sociale e professionale dei giovani inoccupati, dei disoccupati, degli handicappati, dei ristretti e degli extra-comunitari, delle donne; dei pensionati e di quanti rientrano nelle categorie protette in genere e comunque di tutti i possibili destinatari di formazione, addestramento, aggiornamento, qualificazione, riqualificazione e specializzazione professionale;
– essere punto di riferimento per la formazione e consulenza nel campo delle risorse umane;
– Realizzare servizi personalizzati per i propri clienti;
– fondare la propria attività sulla ricerca, innovazione, qualità, attenzione dei valori;
– essere polo d’eccellenza nello sviluppo dell’apprendimento invidiale ed organizzativo;
– operare in un’ottica nazionale sviluppando collaborazioni e scambi con associazioni, sindacati, enti bilaterali ed aziende.